"SOLD OUT" L’ANTEPRIMA AMERICANA DI BENVENUTO BRUNELLO: GRANDE ATTESA PER IL 2010, ANNATA A 5 STELLE

Dal 20 al 22 gennaio a New York e a San Francisco wine master, ristoratori, critici e semplici appassionati potranno degustare in anteprima il Brunello 2010, un’annata considerata eccezionale dai critici e dagli stessi produttori

 

Il Brunello di Montalcino 2010 è tra i vini più attesi del nuovo anno: a dirlo è Winenews, che rilancia in Italia i risultati dell’intervista  realizzata dal “Wine Searcher” ad alcuni tra i più famosi wine merchants del Regno Unito.

 

Quando era stata presentata in occasione del Benvenuto Brunello, la vendemmia 2010 aveva ottenuto le 5 stelle, il massimo del riconoscimento assegnato dagli esperti chiamati ogni anno a giudicare la qualità delle uve raccolte. Anche Franco Biondi Santi, storico produttore di Brunello scomparso nell’aprile 2013, aveva affermato che “la vendemmia 2010 è stata straordinaria”.

 

Dal 20 al 22 gennaio prossimi il mercato americano avrà la possibilità di assaggiare il grande rosso toscano nell’anteprima di Benvenuto Brunello USA, che toccherà le città di New York e San Francisco. I due eventi consentiranno ad oltre 40 produttori di presentare se stesse e i loro prestigiosi vini Brunello e Rosso di Montalcino al pubblico di esperti, sommelier, opinion leader del settore e appassionati.

 

Le degustazioni si svolgeranno nelle prestigiose cornici del Gotham Hall di NY e del Fairmont di San Francisco e saranno condotte rispettivamente da Christy Canterbury, giornalista, speaker e soprattutto Master of Wine dal 2011 che vive tra Manhattan e i vigneti del mondo, e da Anthony Dias Blue, direttore del magazine The Tasting Panel e tra i massimi esperti di enogastronomia negli Stati Uniti.

 

Dal 20 al 23 febbraio il Brunello 2010 e il Rosso 2013 saranno presentati alla stampa nazionale ed internazionali e agli operatori del settore nel consueto appuntamento del Benvenuto Brunello a Montalcino.