Malagò e Buffa regalano un sabato speciale a Benvenuto Brunello 2020

Un tifoso del vino italiano e anche, ovviamente, del Brunello di Montalcino. Giovanni Malagò ha firmato la piastrella a cinque stelle di Benvenuto Brunello 2020, con la vendemmia 2019 che ha ottenuto il massimo del rating. Il sogno olimpico e il sogno di una vendemmia perfetta si sublimano nella formella che da oggi fa bella mostra nel muro del palazzo comunale storico di Montalcino. Due mondi, quelli dello sport e del vino, soltanto apparentemente distanti perché in realtà hanno tanto in comune. Sono due eccellenze del Made in Italy, due alfieri della qualità e della sapienza del Belpaese. Ci vogliono i sacrifici e il lavoro per raggiungere la perfezione, nello sport come in una bottiglia pregiata. E Montalcino è fiera ed orgogliosa di rappresentare questi valori così come di avere un posto privilegiato nella storia, la sua storia: quella raccontata splendidamente al Teatro degli Astrusi da Federico Buffa, un gustoso antipasto dello spettacolo che arriverà in versione integrale il prossimo 11 luglio a Montalcino.