Rapporto qualità-prezzo, nella top 20 di Wine Lister il Brunello fa il bis

Trovare l’equilibrio vincente tra qualità e prezzo non è semplice. I winelovers però sono molto attenti e magari in questi giorni di “riposo forzato” colgono l’occasione per rimettere ordine alla propria cantina, pianificando gli ordini quando tutto sarà finito. Un prezioso aiuto, come riporta WineNews, arriva dalla “Wine Lister Score”, il metodo di giudizio del portale Wine-Lister che ha stilato la lista dei migliori vini tricolori andando a cercare il “best of” nel rapporto tra la qualità e il prezzo di una bottiglia. Nei primi 20 posti del ranking a spiccare è la Toscana con ben 16 etichette. Nella top-20 il Brunello di Montalcino appare due volte grazie al Brunello di Montalcino 1997 de “La Fornace” (96 punti – 21 dollari il valore della bottiglia) e al Brunello di Montalcino 2013 di Conti Costanti (95 punti – 40 dollari).