“Le donne guerriere del Brunello”. Penny Weiss (Santè Magazine, tra le riviste Usa più autorevoli dedicate ai professionisti della ristorazione e agli appassionati di wine&food ) intervista tre imprenditrici di Montalcino: Donatella Cinelli Colombini (Casato Prime Donne), Giovanna Ciacci (Collosorbo) e Giovanna Neri (Col di Lamo)

A Montalcino, patria di uno dei vini più rinomati d’Italia e del mondo, il Brunello, il lato femminile dell’imprenditoria si è conquistato una posizione di rilievo. A parlare di queste “Donne guerriere del Brunello di Montalcino”, questo il titolo dell’articolo,

L’enoturismo, nato a Montalcino, come leva per la ripartenza del Belpaese. Presentato oggi a Roma il manuale sul turismo del vino scritto a quattro mani dal senatore Dario Stefàno e dalla produttrice di Brunello Donatella Cinelli Colombini

Quando 30 anni fa i primi enoturisti muovevano i primi passi nell’Italia del vino, le cantine del Brunello aprivano le porte e tra i suoi vigneti si immaginava già il futuro, quello di un luogo che, dalla storia contadina ma …